Manutenzione e Controlli - BBTEC - Impianti di spillatura

Vai ai contenuti

Menu principale:

Manutenzione e Controlli

COLLEGAMENTI > CASE DELL'ACQUA
BBTEC e’ una società che opera dal 1998 nel settore dell’erogazione di bevande e del trattamento dell’acqua.
Le nostre referenze: siamo affiliati AIAQ (ass.Italiana acque di qualità), aderenti all’AMITAP (ass.Manutentori impianti trattamento acqua). Siamo tra le prime aziende ad aver installato case dell’acqua gia’ dal 2010. In questi anni ne abbiamo installate circa 200 in varie regioni. Siamo progettisti e produttori delle strutture e dell’elettronica di gestione, cuore del sistema. Il nostro scopo e’ quello di riportare l’acqua alle condizioni della fonte.
A differenza di quasi tutti i produttori, noi eliminiamo il cloro dall’acqua come ultimo stadio della filtrazione.
I carboni attivi deputati a questo compito sono arricchiti da sali d'argento con funzione antibatterica. Nei nostri filtri l’acqua che arriva a questo letto di trattamento e’ gia’ priva di impurita’ sopra i 0,2 micron, ovvero in condizioni quasi di sterilita’.

E SE QUALCOSA DOVESSE PASSARE?
Niente paura !! Una lampada a raggi ultravioletti irradia ad alta potenza e con spettro battericida ( 254 nm) tutto il flusso d’acqua.
La lampada ha un allarme di non funzionamento che avvisa in caso di guasto.

SE L’ACQUA E’ PERFETTA, COME NE MANTENGO LE CONDIZIONI FINO A CASA?
Un potente refrigeratore abbatte la temperatura di erogazione a valori prossimi allo zero termico. Cosi’ facendo si inibisce/rallenta anche la proliferazione batterica (non patogena) che eventualmente puo’ avvenire durante il trasporto fino a casa.
La macchina e’ a basso consumo, energy saving, certificata dal tifq (ente terzo certificante la qualità igienica delle tecnologie alimentari). Altri fanno lo stesso?
I beccucci di erogazione, in acciaio inox e polimero alimentare, sono protetti dalla manipolazione. Tra essi e la camicia di protezione, visibile al pubblico, agisce ad ogni erogazione un dispositivo di irrorazione di gas ozono, agente sterilizzante di alto potenziale, non nocivo per l’uomo nelle quantita’ utilizzate.
I beccucci vengono anche sterilizzati ogni 15’ di inutilizzo. Il flusso dell’acqua risulta quindi sempre protetto da retro contaminazione.
E’ inoltre disponibile anche la versione con sterilizzatore led in aggiunta (tuttavia molto meno efficace).
Un sistema di spurgo automatico, regolabile nei volumi a seconda delle necessita’, agisce ogni 15’ di inutilizzo dell’apparato, in modo da far circolare l’acqua nelle linee evitando ristagni e proliferazioni.
Lo spurgo a differenza di molti altri, e’ effettuato fino al beccuccio e convogliato a scarico senza schizzare nei vani di erogazione.
Ma noi facciamo di piu’: ogni notte un processo di sanitazione si attiva in automatico. Alle ore 3 fino alle 3.30 Il sistema si inibisce, viene spurgata tutta l’acqua nelle tubazioni che vengono riempite di CO2, un antibatterico che non lascia residui nell’acqua una volta ripreso il servizio. Quindi, sempre in confronto ad altri, massima efficacia (dimostrabile da ns. Storico analisi) con rischio minimo

COSA CERCHIAMO DURANTE I CONTROLLI?
Negli anni abbiamo arricchito il nostro archivio di numerosi referti di analisi specifiche. Grazie a un lavoro di monitoraggio abbiamo definito di concerto con un’azienda sanitaria le tempistiche e le modalita’ delle analisi, per una corretta e sicura gestione dei nostri distributori, anticipando correttamente le linee guida ministeriali.
All’apertura di una casetta controlliamo i parametri microbiologici obbligatori (e. Coli ed enterococchi) e facoltativi (colonie batteriche a 36 e 22°c, coliformi, pseudomonas ae) e alcuni parametri chimici relativi ai metalli, per verificare la rispondenza di tutta la linea ai parametri consentiti. Ogni anno ripetiamo questa analisi

OGNI MESE CONTROLLIAMO I PARAMETRI FISICI
Ph, Conducibilità, Residuo fisso

OGNI 4 MESI LA MICROBIOLOGIA OBBLIGATORIA SECONDO DM 31/01
Torna ai contenuti | Torna al menu